Crea sito

«La Locride, fiore dell'Italia per nobiltà, per ricchezza e gloria delle sue genti.»

Platone, IV secolo a.C.

 

 

I Comuni della Locride

Luoghi Storia Tradizioni Prodotti tipici Dialetto  Proverbi Case vacanza Personaggi Servizi Notizie

 

Corrado Alvaro definì la Calabria la "regione più misteriosa e inesplorata d'Italia". Tale definizione è valida in parte ancora oggi se si pensa che la Calabria è associata quasi sempre ai suoi trascorsi magnogreci, dimenticando che essa ha subito in passato tante dominazioni, ognuna delle quali ha lasciato tracce indelebili nell'arte e nella cultura.

Accanto alle antiche vestigia magnogreche, infatti, convivono nella nostra regione tante bellezze, purtroppo, spesso ignorate che testimoniano il ruolo avuto dalla regione nel passato. La magia di questa regione non si esaurisce con il patrimonio storico e artistico, ma si allarga a quelli naturali e ambientali.

L'unicità della Calabria è riconducibile, infatti, alla bellezza dei suoi quasi 800 Km di costa coniugati ad una montagna suggestiva e segreta che offre paesaggi incantevoli e talora selvaggi.

I centri dell'entroterra, poco frequentati, e i grandi centri costieri sono l'immagine del vecchio e del nuovo che convivono non senza contraddizioni in una regione ancora tutta da scoprire e che soltanto adesso comincia ad entrare nelle diverse rotte turistiche per mostrare il meglio di sé, il suo volto nascosto.

La Locride è incastonata tra l'Aspromonte, rigoglioso nella sua natura incontaminata e il mitico mare Jonio dal quale vennero i Greci, portatori della cultura, dell'arte e della grandezza dell'Ellade.

I centri costieri che si snodano lungo la statale 106, da Monasterace a Brancaleone, sono oggi frequentate stazioni balneari che hanno conosciuto un notevole sviluppo in questi ultimi anni e offrono, pertanto, attrezzature e servizi di buon livello.

Il mare cristallino lambisce una larga e bianca spiaggia che non è azzardato definire unica, in Italia, per continuità e bellezza.

A questa indubbie attrattive si unisce la ricchezza dei siti archeologici che gravitano intorno all'area di Locri Epizephiri, di notevole interesse storico e artistico.

L'immediato retroterra non è, tuttavia, meno interessante o ricco di note storiche. Molti dei paesi arroccati sulle pendici dell'Aspromonte ci riportano, con uno scarto temporale, all'età normanna e medievale. Tra tutti è da ricordare la splendida Gerace, uno dei centri più belli e ricchi di storia di tutta la Calabria.

Non meno interessante è l'Aspromonte che delimita la Locride e fa da spartiacque tra Jonio e Tirreno.

L'Aspromonte è una montagna singolare con contenuti naturalistici ancora non del tutto conosciuti. Al suo interno si dischiudono paesaggi diversi e inconsueti, ma sempre affascinanti.

La Locride offre, pertanto, a chi la vuole scoprire scenari di natura e di vita insieme a tesori di storia, arte e cultura.

 

 

 

 

 Mappa satellitare  della Locride

 

 

 

 

 

 

 

 

>

   Webmaster: Ing. Francesco Alati

Sito ottimizzato per

 Microsoft Internet Explorer.
Risoluzione consigliata:  1024 x 768